I RAGAZZI DEL '53
MEDAGLIA D'ORO AI CADUTI DEL '53
A Trieste il 5 e 6 novembre 1953 sono caduti sotto il fuoco dell'esercito di occupazione alleato gli ultimi martiri per l'Italia.

MEDAGLIA D'ORO AI CADUTI DEL 1953

Animato da profonda passione e spirito patriottico partecipava ad una manifestazione per il ricongiungimento di Trieste al Territorio nazionale, perdendo la vita in violenti scontri di piazza. Nobile esempio di elette virt¨ civiche e amor patrio, spinti sino all'estremo sacrificio

5/6 novembre 1953 - Trieste

 

Il brevetto del Ministro dell'Interno porta la data del 22 ottobre 2004 e fa richiamo al Decreto del Presidente della Repubblica del 11 ottobre 2004.

 

L'avv. Paolo Sardos Albertini ha espresso la pi¨ viva soddisfazione della Lega Nazionale e suo personale per la decisione del Presidente della Repubblica, Carlo Azeglio Ciampi, di concedere la Medaglia d'Oro al Valor Civile alla memoria dei sei Caduti del novembre 1953.

Il Presidente Sardos ha ricordato come sia stata la Lega Nazionale a farsi promotrice presso il Capo dello Stato di questa richiesta, rivendicando il fatto che Paglia, Bassa, Manzi, Montano, Addobbati, Zavadil erano tutti e sei soci della Lega Nazionale e sottolineando come il loro sacrificio costituisca non solo testimonianza dell'italianitÓ di Trieste ma anche coronamento del Risorgimento nazionale.

L'iniziativa della Lega Nazionale aveva trovato pieno appoggio nella Provincia di Trieste, nel Comune di Trieste e nel Comune di Duino-Aurisina.

Ad essi , ma soprattutto alla sensibilitÓ del Presidente Ciampi va il pi¨ sentito grazie della Lega Nazionale a nome di tutti i triestini e in particolare dei familiari dei sei Martiri.


IL PRESIDENTE
avv. Paolo Sardos Albertini


Trieste, 22 ottobre 2004

 

 

 

I parenti delle Medaglie d'Oro accanto alla bandiera della Lega Nazionale ricevono l'affettuoso abbraccio dal Presidente Paolo Sardos Albertini a nome di tutti i Soci e simpatizzanti della Lega Nazionale
I parenti delle Medaglie d'Oro accanto alla bandiera della Lega Nazionale ricevono l'affettuoso abbraccio dal Presidente Paolo Sardos Albertini a nome di tutti i Soci e simpatizzanti della Lega Nazionale

 

Vedi anche

IL RUOLO DELLA LEGA NAZIONALE NEI "MOTI" DEL '53
LETTERA AL PRESIDENTE CIAMPI

A SOSTEGNO DELLA MEDAGLIA D'ORO