Belluno: Piazzale della Stazione dedicato ai Martiri delle Foibe

Stampa

IL GAZZETTINO di BELLUNO
Venerdì, 8 Dicembre 2006

LEGA NAZIONALE
«Accolta la nostra proposta di ricordare i martiri delle foibe»

La delegazione di Belluno della Lega nazionale esprime grande soddisfazione per il voto trasversale del consiglio comunale del capoluogo. «Palazzo Rosso infatti - sottolinea con una nota il delegato bellunese del sodalizio, Francesco Demattè - ha individuato nel piazzale della Stazione il luogo più adatto per onorare il ricordo dei Martiri delle foibe, accogliendo così in pieno la proposta avanzata la scorsa primavera dalla Lega nazionale alle forze politiche bellunesi».

Così il 10 febbraio prossimo lo spazio senza nome davanti alla stazione ferroviaria diventerà il piazzale Martiri delle foibe. È stato un voto molto ampio quello che martedì ha accolto l'ordine del giorno presentato da Alleanza nazionale. Il consiglio comunale ha dunque recepito l'intenzione già espressa a Palazzo Rosso di dedicare un luogo a quei martiri dimenticati per tanti anni.«A suggerire l'iniziativa - afferma la Lega nazionale - era stato lo storico sodalizio triestino, con una lettera aperta ai candidati alle elezione comunali, per l'intitolazione del piazzale della Stazione ai Martiri delle foibe». Ora, con soddisfazione, registra la disponibilità di una larga maggioranza a realizzare in breve tempo quanto proposto ed evidenzia il fecondo dialogo in atto tra l'associazione patriottica e il mondo politico bellunese.