A Gorizia intitolazione di Via Cossetto domenica 22

Stampa
Domenica 22 Febbraio - ore 11.30
Intitolazione “Salita Norma Cossetto”

La Salita nel quartiere della Campagnuzza – il cosiddetto Villaggio dell’Esule –che collega Via San Michele (angolo Via Pola) con Via del Carso (angolo Via del Pasubio) sarà intitolata dall’Amministrazione municipale a Norma Cossetto, alla presenza della sorella Licia e dello storico Marco Pirina.
Norma Cossetto, studentessa universitaria, nell’ottobre del 1943, allora 23enne, venne catturata, stuprata, seviziata, uccisa ed infoibata dai partigiani del maresciallo Tito. Nel 2005 il Capo dello Stato le conferì la Medaglia d’oro al merito civile, con la seguente motivazione: «Giovane studentessa istriana, catturata e imprigionata dai partigiani slavi, veniva lungamente seviziata e violentata dai suoi carcerieri e poi barbaramente gettata in una foiba. Luminosa testimonianza di coraggio e di amor patrio.».
Norma, prima di iscriversi all’Università di Padova studiò per tre anni a Gorizia, dove si diplomò.