Giorno del Ricordo 2001 a Gorizia

Stampa

GIORNO DEL RICORDO

GIOVEDI’ 10 Febbraio, ore 17.00

Auditorium di Via Roma a Gorizia

Per ricordare anche a Gorizia l’evento, l’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia e la Lega Nazionale di Gorizia, insieme al Comune di Gorizia ed in collaborazione con la Prefettura, organizzano una manifestazione che avrà luogo, giovedì 10 febbraio p.v., con inizio alle ore 17.00, presso l’Auditorium di via Roma a Gorizia. Insieme al Comune ed alla Prefettura, deporremo un omaggio floreale ai Martiri delle Foibe ai piedi della statua bronzea di Cesare Augusto, nell’omonimo Largo, davanti l’Auditorium a Gorizia, al termine del quale ci trasferiremo nell’adiacente Auditorium.


Dopo il saluto del Sindaco Ettore Romoli e l’intervento storico del Presidente dei sodalizi

Rodolfo Ziberna, il Prefetto conferirà i riconoscimenti ai discendenti delle Vittime delle Foibe ai
sensi dell’art. 3 della legge 92/04.

Quindi la presentazione in prima nazionale di un libro ed un dvd, entrambi editi dall’ANVGD di Gorizia.

Il libro - “Le radici di Pola a Gorizia. Cenni storici sulla città istriana ed inventario dell’archivio anagrafico conservato dal Comune di Gorizia” - commissionato dal Comune di Gorizia grazie al finanziamento della Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia, si apre con la narrazione della storia della città istriana di Pola, di origini romane. Si divide in due parti: l’introduzione storica, curata da Lucia Pillon (con contributi di Olinto Mileta, Paolo Radivo e Lino Vivoda), e la parte anagrafica - ovvero l'inventario del Fondo anagrafe e Leva del Comune di Pola -, redatta da Stefano Dall'Oglio. Il coordinamento editoriale e il racconto iconografico sono a cura di Stefano Cosma e Luigia Bacarini, anche grazie alla collaborazione dell'Istituto Regionale per la Cultura Istriano-fiumano-dalmata. La documentazione proveniente dal Comune di Pola – consistente nelle serie dei Librii matricola dei pertinenti con i relativi Indici, delle Liste di leva e dei Ruoli matricolari, delle serie dei Fogli di famiglia, in copia, e dei Cartellini individuali, infine d’una cartella contenente copie di mappe catastali e piante della città di Pola – era pervenuta a Gorizia nel 1953 e fu oggetto di una prima sistemazione fra il 1995 e il ’96. Quindi, per volontà dell'assessore Sergio Cosma e previa autorizzazione della Soprintendenza Archivistica del Friuli Venezia Giulia, fra il 2009 e il 2010 è stata oggetto di un intervento di riordino e inventariazione, grazie anche a finanziamenti regionali, da cui emerge la presente pubblicazione.

Il dvd – “I racconti nel piatto” – coedito dall’ANVGD di Gorizia e dalla casa di produzione Sine Sole Cinema, si compone di due dvd, di cui il primo è un cortometraggio che si apre con il pranzo di una famiglia italiana contemporanea, dove le portate della nonna di origine istriana si fanno veicolo di rievocazione storica e la protagonista rivive il suo pranzo di nozze a Pola durante l'occupazione tedesca del'44. L’altro dvd contiene invece ricette di piatti tipici istriani con le indicazioni per realizzarli. Regia del giovane Giovanni Ziberna, di famiglia istriana, con soggetto suo e di Valeria Baldan. La Sine Sole Cinema, casa di produzione goriziana, ha all’attivo diversi cortometraggi tra cui “La terra nel sangue”, di Giovanni Ziberna, proiettata anche ai Festival del cinema di Berlino e Roma, e “Dietro il buio” di Giorgio Pressburger..

La manifestazione sarà preceduta da altri momenti commemorativi alle ore 10.30 all’Ara Pacis di Medea ed alle ore 12.00 in Piazzetta Vittime delle Foibe a Grado, promossi dalle rispettive Amministrazioni comunali.