• 040365343
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Su iniziativa dell’ANVGD e della Lega Nazionale di Gorizia
Stefano Cosma presenta il libro di Giorgio Geromet
ARALDICA, NOBILTA’ E COSTUMI
del Friuli e della Venezia Giulia, del Carso triestino,
dell’Istria e della Dalmazia
Lunedì 25 ottobre, ore 17.30
presso il Ridotto del teatro “G. Verdi” di Gorizia
 


“TARTUFATA” domenica 24 ottobre
Visita guidata all’interno dell’Istria con pranzo a base di tartufo

Non poteva mancare la tradizionale Tartufata di ottobre organizzata dal Comitato provinciale di Gorizia dell’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia e dalla Lega Nazionale di Gorizia, con lo scopo di coniugare la conoscenza della storia e della cultura dell’Istria con la sua enogastronomia.


dal Messaggero Veneto 25/03/05

 

Il vicepresidente Urizio critica l'atteggiamento dei politici d'Oltreconfine «arroganti e provocatori»

La Lega nazionale: non c'è rispetto da parte di Nuova Gorizia

«Non va tolto il tricolore dal Sabotino»

«Mi batto da sempre assieme agli amici della Lega Nazionale affinché le realtà storiche vengano a galla e questo contribuisca ad aiutare il rimarginarsi delle ferite rimaste aperte in coloro che hanno visto scomparire i propri cari uccisi con atti criminosi, a guerra finita, dai partigiani comunisti di Tito. Nonostante anche una parte della sinistra abbia oggi finalmente riconosciuto tali eccidi, è difficile convincere le persone che hanno subito tali tragedie della bontà di intenti della vicina Slovenia»: comincia così una nota inviata alla stampa da Luca Urizio, vice presidente della Lega nazionale».

Per Urizio «ripristinare la scritta "Nas Tito", così ingiuriosa, riapre molte ferite e dubbi sulla reale volontà della Slovenia di essere democratica. Purtroppo se a Nuova Gorizia, in ambito politico, il rispetto verso di noi non esiste, fa ancora più male leggere che a Gorizia si permetta a un rappresentante della maggioranza che ci governa, l'assessore dell'Unione Slovena, di esternare paragonando il nostro tricolore alla scritta "Nas Tito". Non vedo proprio perché, caro signor Terpin, dovremmo togliere il tricolore dal Monte Sabotino.

Se a Lei non garba questo paese e la sua bandiera così come la nostra città che, a suo dire, non si adopera per studiare lo sloveno, invece che molte altre lingue più importanti per lo sviluppo delle proprie ambizioni, non comprendo - si chiede il vice presidente - perché insista a farsi eleggere per governarci».

«In questi casi ci si dovrebbe aspettare una reazione del proprio sindaco a difesa dell'italianità e dei buoni rapporti con la città confinante, ma - secondo Urizio - con questa amministrazione è pura utopia. Non serve abbattere delle reti e perdere mesi per cambiare il nome delle piazze quando non si reagisce a provocazioni che tanto male fanno alla riconciliazione totale con la vicina Slovenia. Sono questi i veri muri da abbattere, quelli  dell'ipocrisia e della sporca politica. La Lega Nazionale è vittima di attacchi vandalici da parte di teppisti che si firmano no global o  disobbedienti e le denunce non si contano più».

    • Gli scritti di Giannantonio Paladini in “Istria e Dalmazia” presentati dal prof. Fulvio Salimbeni lunedì 10 maggio, alle 17.30. presso il Ridotto del teatro “Verdi”.

Giannantonio Paladini, scomparso nel 2004, ha insegnato storia moderna e contemporanea per oltre trent’anni all’Università Cà Foscari di Venezia. Prolifico pubblicista e scrittore di apprezzati libri, innumerevoli sono i suoi interventi su giornali, riviste e nelle conferenze sulla storia del confine orientale e pertanto sui temi a noi cari, come il dramma delle foibe e dell’esodo, anche in collaborazione con l’ANVGD di Venezia.


    • Presentazione del libro “Parenzo nei ricordi” (Edizioni Anvgd Gorizia) del prof. Guido Rumici, in prima nazionale, martedì 18 maggio alle 17.30 presso il Ridotto del teatro Verdi.

L’esodo della popolazione dall’Istria, da Fiume e dalla Dalmazia è stato ricordato da nuovi lavori che si sono aggiunti alle già numerose pubblicazioni esistenti. Permangono tuttavia zone d’ombra legate a particolari aspetti analizzati finora in maniera non del tutto esaustiva. Ciò è avvenuto sia per la scarsa documentazione esistente sia per l’esiguo numero di testimonianze.


    • Raduno degli ex convittori del Collegio “Fabio Filzi”. Molti gli eventi collaterali: rassegna editoriale, presentazione del libro sul collegio “Fabio Filzi”, inaugurazione di due mostre…

Un grande appuntamento ci attende venerdì 14 e sabato 15 maggio: il raduno degli “Ex del collegio convitto ‘Fabio Filzi”, al quale l’ANVGD di Gorizia, in collaborazione con la Lega Nazionale Gorizia, contribuisce in modo assai significativo.

Nella giornata del 21 aprile u.s., si è riunito il Consiglio Direttivo della Sezione di Monfalcone , dopo la dolorosa ed improvvisa scomparsa del Presidente della Sezione dott. Marco Martinolli.

Il Consiglio Direttivo ha proceduto con il rinnovo delle cariche sociali che sono così distribuite:

Presidente                 Andrea Franco

Vice Presidente          Domenico De Castro

Segretario                   Luciano Crasnich

Tesoriere                     Luca Oleni

Consiglieri                    Maria Mirabella, Salvatore Puleo, Giorgio Rossi,

                                     Tommaso Orlando

Probiviri                         Paolo Coprivez, Fabio Fari, Maria Paola Benedetti

Presentazione libro
“GORIZIA E D’ANNUNZIO, UOMO, POETA, SOLDATO”
Fogliano-Redipuglia, lunedì 15 febbraio, ore 17.30
presso la Regia Stazione Ferroviaria del Duca d’Aosta di Via III Armata

Nell’ambito delle diverse iniziative promosse dal Comune di Fogliano Redipuglia per celebrare il “Giorno del Ricordo dell’esodo dall’Istria, Fiume e Dalmazia e delle Foibe”, lunedì 15 febbraio sarà presentato il libro “Gorizia e D’Annunzio, uomo, poeta, soldato”, alle ore 17.30 presso la Stazione Ferroviaria del Duca d’Aosta di Via III Armata.


Lunedì 8 febbraio presso l’Auditorium di Gorizia il prof. Roberto Spazzali ,la prof.ssa Maria Grazia Ziberna ed il Presidente Rodolfo Ziberna illustreranno ad alcune centinaia di studenti le vicende dell’esodo.

Mercoledì 10 febbraio avrà luogo, presso l’Auditorium di Via Roma ed in collaborazione con la Prefettura ed il Comune di Gorizia, la celebrazione del Giorno del Ricordo dell’esodo e della tragedia delle foibe con una introduzione del Presidente cui farà seguito l’esibizione del famoso Coro “Ars Musica”, diretto dal M.° L. Rapaccioli, che eseguirà canti istriani nell’ elaborazione del Maestro Sofianopulo della Cappella Civica di Trieste. Inoltre avrà luogo la cerimonia, organizzata insieme alla Prefettura, nel corso della quale verranno conferiti dal Prefetto i riconoscimenti ai discendenti delle vittime delle foibe.


Mostra fotografica “Immagini in armi sul confine orientale

Sabato 5 dicembre, alle ore 17.30, l’inaugurazione

presso l’Unione Ginnastica Goriziana


Libri, DVD e gadget

Se volete avere libri, DVD e gadget della Lega Nazionale

cliccate QUI 

Ultima novità:

Per un grande amore 

I Giovani della Lega nazionale

 

 

Vuoi partecipare alle nostre attività? Vuoi collaborare con la Lega nazionale? Ha i voglia di portarci le tue idee, di mettere a frutto le tue capacità?

 

carto3pic

 

Il gruppo Giovani (18 ai 35 anni) si incontra

presso la sede di Via Donota 2

scrivici o chiamaci!