Il 12 novembre : Giorgio Forattini a Trieste

Stampa

In occasione delle celebrazioni per il cinquantesimo anniversario del ritorno di Trieste all’Italia, le amministrazioni pubbliche della città giuliana hanno fatto a gara per celebrare Giorgio Forattini, una delle persone che maggiormente nel corso della sua vita professionale e privata ha sostenuto il valore dell’italianità di Trieste, al di sopra di ogni schieramento politico e partitico.

Forattini è stato protagonista (il 12 novembre) di due incontri di alto significato culturale ed emotivo; si è cominciato alle ore 11.00 nella Sala del Consiglio Comunale di Trieste con la solenne cerimonia per il conferimento della Civica Benemerenza da parte dal Sindaco Di Piazza e del Vice Lippi, per proseguire poi nel pomeriggio con l’incontro pubblico organizzato dalla Provincia di Trieste in collaborazione con l’Associazione 100 Maestri nello storico Caffè San Marco alle ore 18.30. L'incontro è stato moderato dal Presidente della Lega Nazionale, avv. Paolo Sardos Albertini.

Sono stati due appuntamenti importanti nel corso dei quali Forattini ha ripercorso la sua carriera caratterizzata, come si legge nella motivazione ufficiale della Civica Benemerenza, da un suo costante interesse a far ricordare, per onestà storica, anche quegli episodi come le foibe che per troppi anni sono stati nascosti al grande pubblico.

 

 

 

 

Nel corso dei suoi incontri a Trieste Giorgio Forattini a voluto dedicare questa vignetta, apparsa su Panorama, alla Lega Nazionale. [vedi ingrandita]


In questi giorni Giorgio Forattini non ha dimenticato la Lega Nazionale. Ci ha voluto omaggiare di questa vignetta:  [vedi ingrandita]