• 040365343
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Verà inaugurata lunedì 14 ottobre, alle ore 17, presso il Liceo classico linguistico "Francesco Petrarca" - in via Rossetti, 74 a Trieste - la mostra didattica "Insegnare scienze: ritorno al futuro". L'iniziativa ha per oggetto la valorizzazione del patrimonio storico scientifico nelle scuole, nei laboratori e nei musei del territorio del Friuli Venezia Giulia.
La mostra sarà visitabile  dal 15 al 31 ottobre, dalle ore 15.30 alle 18.00

 

 

Dieci anni fa, nel mese di ottobre, veniva a mancare a Venezia il pittore istriano NELLO PACCHIETTO. Il decesso avveniva nella città lagunare dove egli, assieme alla moglie Anita Parovel, si era trasferito nel 1950 dopo l'esilio dalla natia Capodistria.
Nato nel 1922, Pacchietto aveva inizialmente lavorato a Capodistria come “giovane disegnatore” all’ente Acquedotto Istriano. La sua capacità artistica era subito emersa e nel corso degli anni si era sempre più affinata. Di particolare pregio la sua arte nell'incisione e nella pittura. Aveva partecipato alle maggiori rassegne sia nazionali che internazionali ed aveva ottenuto numerosi riconoscimenti. Le sue opere sono presenti in diversi musei del mondo: a Mosca, a San Pietroburgo, a New York, a Vienna. Ha esposto nelle maggiori città d’Europa e fatto conoscere all’estero i paesaggi ed i mo
numenti di Venezia, dell’Istria e della sua Capodistria in particolare.
La "Fameia Capodistriana" e l’Unione degli Istriani intendono ricordare questo illustre artista nella ricorrenza del decennale della morte con una mostra di sue opere dedicate all'Istria ed in particolare alla città natale. Saranno esposti anche dei disegni riguardanti proprio Capodistria, in precedenza mai presentati al pubblico. Si tratta di opere che erano conservate dalla famiglia e che sono state ora concesse in occasione della ricorrenza del decennale della scomparsa dell’autore. L'iniziativa è stata possibile grazie alla fattiva collaborazione del nipote dell'artista il dott. Giorgio Parovel (figlio del fratello della vedova dell’artista), apprezzato gallerista, proprietario della Lux Art Gallery di Trieste. Una mostra di disegni ed acquerelli di Nello Pacchietto era stata fatta dall’Istituto Regionale per la Cultura Istriana (I.R.C.I.) nel 1993 al Bastione Fiorito nel Castello di San Giusto quando l’artista era ancora vivente. Le opere erano state esposte, assieme ad una rassegna storica di cartografia curata da Lucia
no Lago, nell’ambito della mostra “HISTRIA UN VIAGGIO NELLA MEMORIA”. Nel mese di settembre del 2011, patrocinata dal Comune di Trieste, una mostra di pittura di Nello Pacchietto era stata inaugurata negli spazi espositivi della Lux Art Gallery di via Rittmayer 7 a Trieste. Alla vernice era presente un migliaio di persone.
La mostra “OMAGGIO A NELLO PACCHIETTO 1922 – 2003” avrà luogo nella Sala Maggiore dell'Unione degli Istriani, a Trieste in via Silvio Pellico 2. L’inaugurazione avverrà giovedi 10 ottobre alle ore 17 con la presentazione critica dell’architetto Marianna Accerboni che ha anche collaborato alla realizzazione dell’evento. Nel corso dell’inaugurazione della mostra, sarà proiettato un video realizzato a Venezia nello studio dell’artista dal titolo “Dipingere la poesia”. Il video è stato curato dal regista Carmelo Settembrino, con accompagnamento di musiche appositamente realizzate da Marco Podda. La mostra sarà aperta al pubblico sino a venerdì 18 ottobre, con orario di visita dalle 10 alle 12 e dalle 16.30 alle 18.30, da lunedì a venerdì.

“Trieste ci ha dato un tormento che dura e una consegna che non si può abbandonare: così noi restiamo uniti a guardia della nostra storia e della nostra speranza , restiamo uniti anche come un esempio e un auspicio per tutti gli Italiani che soltanto nell’unità potranno ritrovare le vie della dignità e della grandezza della Patria”. Guido Slataper

“La Grigioverde e Trieste dal 1949 ad oggi... ed oltre”, più di 60 anni di avvincente storia, sarà l'argoment trattato dal Gen. B. Riccardo Basile lunedì 30 settembre, alle ore 17.30, nel Salone d’Onore del Circolo Ufficiali a Trieste.

Venerdì 13 settembre, alle ore 12.00 nella sede della Lega Nazionale, in via Donota 2 III piano a Trieste, l'avv. Paolo Sardos Albertini, Presidente della Lega Nazionale, terrà una conferenza stampa sul tema "La panzana del TLT e il rispetto dei caduti".

Interverranno:

- Renzo Codarin, Presidente dell'ANVGD - Comitato Provinciale di Trieste

- Manuele Braico, Presidente dell'Associazione delle Comunità Istriane

- Massimiliano Lacota, Presidente dell'Unione degli Istriani

- Renzo de'Vidovich, Presidente delle Delegazioni di Trieste del Libero Comune di Zara in Esilio e dei Dalmati Italiani nel Mondo

- Fabio Ortolani, Presidente dell'Associazione Nazionale Alpini Sezione M.d'O. Guido Corsi

- Giulio Staffieri, Vice Presidente della Federazione Grigioverde di Trieste

 Saranno inoltre presenti rappresentanti del Comitato Trieste Pro Patria.

 

sardos 09

l'avv. Paolo Sardos Albertini, Presidente della Lega Nazionale

Libri, DVD e gadget

Se volete avere libri, DVD e gadget della Lega Nazionale

cliccate QUI 

Ultima novità:

Per un grande amore 

I Giovani della Lega nazionale

 

 

Vuoi partecipare alle nostre attività? Vuoi collaborare con la Lega nazionale? Ha i voglia di portarci le tue idee, di mettere a frutto le tue capacità?

 

carto3pic

 

Il gruppo Giovani (18 ai 35 anni) si incontra

presso la sede di Via Donota 2

scrivici o chiamaci!