Imbrattato il Cippo a Duino

Stampa
comunicato 26 aprile 2005

L'avv. Paolo Sardos Albertini, Presidente della Lega Nazionale, denuncia l'atto vandalico compiuto a danno del cippo collocato dalla Lega Nazionale a Duino Aurisina.

L'iniziativa era inserita tra le celebrazioni commemorative del cinquantesimo anniversario del ritorno di Trieste all'Italia ed era finalizzata a ricordare la rimozione delle barre confinarie che per nove anni avevano separato Trieste dalla Madrepatria.

Qualche squallido personaggio risulta evidentemente turbato da tale ricordo ed ha scelto, nottetempo, di esprimere con un linguaggio a lui congeniale il suo turbamento.

La Lega Nazionale ha provveduto a dare notizia di tale episodio sia all'autorità di Pubblica Sicurezza che al Comune di Duino Aurisina.