Don Bonifacio: chi era costui? Il Piccolo assente...

Stampa

Sabato 10 settembre viene intitolata una piazza centrale di Trieste alla memoria del martire istriano Don Franceso Bonifacio. La cerimonia, presieduta dallo stesso SINDACO della città, viene preceduta da una santa messa celebrata dal VESCOVO della diocesi. Ad entrambe le manifestazioni partecipano ufficialmente le ORGANIZZAZIONI degli esuli con i labari e sia la chiesa che la piazza sono gremite di FOLLA.

Sindaco, Vescovo, Organizzazioni e Folla non sono evidentemente elementi giornalistici di rilievo per la redazione del nostro (!?) quotidiano cittadino che snobba CLAMOROSAMENTE & COLPEVOLMENTE l'avvenimento (a oggi non sono riuscito a trovare alcun cenno) dimostrando che una legge (quella sulla istituzione della Giornata del Ricordo) non basta a smuovere le coscienze di quanti han sempre dormito, sempre ignorato, sempre snobbato, sempre contrastato il valore del nostro dramma.

Propongo quindi di organizzare una colletta tra le nostre associazioni per acquistare una pagina del nostro "distratto" quotidiano dove pubblicare il resoconto della manifestazione e stigmatizzare il comportamento vergognoso del veramente "piccolo" e meschino quotidiano.

Un saluto a tutti

Biloslavo Franco
(comunità Piemonte d'Istria)