Montebelluna: una piazza per i martiri delle foibe

Stampa

Il Gazzettino 03/09/05

VIA LIBERA DEL CONSIGLIO COMUNALE
Una piazza per i martiri delle foibe

Montebelluna

(L.Bel.) Via libera da parte del consiglio comunale alla realizzazione in città di una piazza dedicata ai martiti delle Foibe. All'unanimità maggioranza ed opposizioni, giovedì sera finalmente tranquilli e
propositivi, hanno espresso il loro parere positivo per dedicare uno spazio della città alle vittime di un periodo storico che soltanto dopo circa 60 anni hanno "trovato il giusto rispetto e l'adeguata sensibilità" (sono parole del consigliere di Alleanza nazionale Benedetto Pinto) da parte dell'amministrazione montebellunese. "Ho molto apprezzato il parere espresso dalla maggioranza - dice Pinto - e mi auguro che ora ai martiri delle Foibe sia assegnato uno spazio dignitoso in una zona centrale della città. Le vittime di questo spaccato di storia italiana meritano infatti tutto il nostro rispetto". "Finalmente - ha aggiunto Gianni Pellizzari - anche a Montebelluna è stata colmata una grave lacuna storica. Ora possiamo essere orgogliosi per aver dato agli eroi delle "Foibe" la dignità che si meritavano". Da stabilire per il momento il sito dove sorgerà la piazza, anche se è probabile che sia nei pressi di via Montello.