SPOSTARE LA DATA DEL VOTO PER SALVAGUARDARE IL RICORDO DEI NOSTRI FRATELLI GIULIANI

Stampa

Il Comitato 10 Febbraio ha scritto oggi una lettera al Ministro dell’Interno, rivolgendo l’appello a spostare la data del voto delle elezioni regionali prevista per il 10 febbraio.
“La giornata del Ricordo è un momento di riflessione nazionale, istituito con la legge 92 del 2004, durante il quale si ricorda la tragedia nazionale delle foibe e dell’esodo della popolazione italiana d’Istria e Dalmazia, che ha dovuto abbandonare le proprie case per sfuggire ai massacri titini e a un regime che ha cercato di estirpare con la violenza l’elemento italiano da quelle terre. Chiediamo al Ministro che intervenga affinché la competizione elettorale non impedisca la celebrazione di questa importante giornata, e per questo Le chiediamo di spostare la data prevista per le elezioni” è quanto afferma il Comitato 10 Febbraio, che ha inviato una lettera con questa richiesta al Ministro dell’Interno Anna Maria Cancellieri.
“Ci auguriamo di ricevere una risposta positiva dal Ministro, nel nome del doveroso rispetto delle vittime di questa tragedia che tutti quanti devono conoscere: ricordare non è mai un atto inutile”.


cliccando qui potete visualizzare la lettera in formato pdf