• 040365343
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

DSC 6113

 

Le immagini relative alla Cerimonia svoltasi presso la Foiba di Basovizza possono essere visualizzate cliccando qui

Le immagini relative alla Cerimonia svoltasi presso la Foiba di Monrupino possono essere visualizzate cliccando qui

Le immagini relative alla Cerimonia svoltasi a Redipuglia possono essere visualizzate cliccando qui

Le immagini relative alla Cerimonia svoltasi a Gorizia possono essere visualizzate cliccando qui

Le immagini relative alla Cerimonia svoltasi ad Adria possono essere visualizzate cliccando qui

 

DSC 5996

 

DSC 6140

IMG 14415076554783

IMG 0140

Immagine 041-1

Il Coordinatore del Movimento Nazionale Istria Fiume Dalmazia, Romano Cramer, comunica che un gruppo di esuli, figli, discendenti e sostenitori, da lui stesso coordinati , sara’ a Roma, domenica prossima 9 febbraio 2014, in piazza S. Pietro -in Vaticano- per ricevere dal Santo Padre una preghiera per tutti i nostri infoibati e una parola di conforto a tutti i loro familiari, al quale e’ gia’ stata inviata una lettera, con la devota richiesta. Gli è stato anche ricordato, che il giorno 10 febbraio, sarà il “giorno del ricordo”, che verrà celebrato sia a livello istituzionale dal Presidente Giorgio Napolitano, sia a livello nazionale in tutta italia.

Cramer segnala, con una certa emozione “saremo sotto, subito a ridoso dello steccato, a Papa Francesco con le bandiere dell’Istria, di Fiume, della Dalmazia e i tricolori (anche per non essere …scambiati per i “rimasti”, o peggio, per gli s’ciavi!) “

ore 12, circa, rai 1 – in diretta l’Angelus

Il Comitato 10 febbraio - che invita ad indossare il fiocchetto tricolore sul bavero della giacca per testimoniare la volontà di ricordare non soltanto la tragedia delle Foibe e dell'esodo, ma l'intera storia della presenza italiana sulla costa orientale dell'Adriatico - ha ideato un manifesto (nella foto) con il quale intende rispondere a quanti ancora pensano che il nostro popolo sia giunto in Istria e Dalmazia come invasore, ignorando come gli italiani abbiano abitato da millenni (e, in parte, ancora abitino) le terre "al di là dall'acqua".

Un modo per festeggiare al meglio il Giorno del Ricordo, ricordando veramente tutto.

 

mani 05

Riportiamo l'intervento del Sindaco di Latina, Giovanni Di Giorgi, pubblicato sul quotidiano "Il Tempo" il 24 gennaio, a proposito delle iniziative previste per la Giornata del Ricordo.

 «Ci sarò anche io, il prossimo 10 febbraio, insieme a tanti studenti della mia città nei luoghi dell'orrore e della vergogna per vedere, conoscere e non dimenticare la tragedia delle foibe.


Apprendiamo con sconcerto ma, purtroppo, poca sorpresa la decisione di dimezzare i fondi per i viaggi della Memoria e l’annullamento dei viaggi alla Foiba di Basovizza e in Istria.

Poca sorpresa perché la misura era stata preannunciata dal vicesindaco Luigi Nieri già l’estate scorsa, suscitando polemiche che – evidentemente – non sono servite a convincere l’amministrazione comunale che il viaggio sui luoghi dei principali crimini del ‘900 non è solo un atto di tardiva giustizia e riconoscimento ma anche e soprattutto un insegnamento per le giovani generazioni.

Fa specie, in particolare, osservare come il tema del Ricordo dell’Esodo degli italiani dalle terre istriane, fiumane, dalmate e delle Foibe, nonostante una Legge che dovrebbe impegnare le istituzioni a preservare e a promuoverne la conoscenza, sia sottovalutato e addirittura nascosto da figure istituzionali che in maniera miope lo riducono a episodio “di parte” e che dovrebbero invece comprendere l’importanza della memoria per ciascun cittadino.

Non vorremmo che dietro questa scelta ci fossero motivazioni ideologiche che speravamo appartenessero al passato.

Rivolgiamo quindi un invito al Sindaco Marino affinché vengano rifinanziati integralmente i “Viaggi della Memoria” ricordando, inoltre, che Roma Capitale ha istituito una “Casa del Ricordo” e che – dopo Trieste – è Roma a ospitare la più numerosa comunità di esuli provenienti da Istria, Fiume e Dalmazia.

Comitato 10 Febbraio

Libri, DVD e gadget

Se volete avere libri, DVD e gadget della Lega Nazionale

cliccate QUI 

Ultima novità:

Per un grande amore 

I Giovani della Lega nazionale

 

 

Vuoi partecipare alle nostre attività? Vuoi collaborare con la Lega nazionale? Ha i voglia di portarci le tue idee, di mettere a frutto le tue capacità?

 

carto3pic

 

Il gruppo Giovani (18 ai 35 anni) si incontra

presso la sede di Via Donota 2

scrivici o chiamaci!