IL SITO
la Lega Nazionale online dal 1996
APPUNTAMENTI CON LA STORIA
> Lega Nazionale >  Il Sito


APPUNTAMENTI CON LA STORIA
La Lega Nazionale si Ŕ sempre trovata pronta agli appuntamenti con la storia, sino agli ultimi anni. Come da tradizione ha dispiegato tutte le sue forze in campo per il raggiungimento dei suoi obiettivi: mostre, convegni in tutta Italia, studi e scritti e, non ultimi, siti internet.

Le pagine dedicate ai "Ragazzi del '53" hanno accompagnato tutte le manifestazioni, a partire dal novembre 2003, fino alla storica concessione delle medaglie d'Oro ai Caduti per l'italianitÓ di Trieste, tutti, non ci stancheremo di ricordarlo, Soci della Lega Nazionale.

L'anno successivo l'impegno Ŕ stato indirizzato ai festeggiamenti per il cinquantenario del ritorno dell'Italia a Trieste: il nostro sito Trieste Italiana Ŕ ancora catalizzatore di ogni informazione relativa all'evento, ma soprattutto Ŕ archivio globale per chi ha voluto approfondire la storia di Trieste, dall'irredentismo d'inizio secolo alla parata del 4 novembre 2004.

Una cronistoria realizzata con documenti, immagini, filmati, aggiornata e sempre a disposizione, tanto da diventare sito istituzionale dei festeggiamenti.

Ma il vero successo la Lega lo ha avuto in occasione del Giorno del Ricordo con il sito sulle foibe e sugli infausti giorni dell'occupazione titina di Trieste. Per l'occasione le pagine dedicate a queste tragedie, giÓ in parte presenti online sin dal 1996, sono state trasferite sul dominio www.lefoibe.it , diventando in pochi giorni il punto di riferimento per chiunque volesse approfondire l'argomento, per i tanti che non ne avevano mai sentito parlare, per coloro che finalmente, dopo anni di silenzio, hanno potuto discutere e soprattutto leggere di foibe, di esodo, di stragi comuniste, di odio titino.

I siti della Lega sono diventati l'unico punto di riferimento per chi cercasse informazioni online, costantemente aggiornati con gli appuntamenti, la rassegna stampa, con approfondimenti e racconti. Unici siti ad aver offerto una panoramica tanto completa, interattiva e ipertestuale del Giorno del Ricordo, tanto da essere stati indicati come punto di riferimento dalle pagine istituzionali della Presidenza del Consiglio, e dai guru dell'informazione italiana dell'Ansa e del TgCom, per citarne solo alcuni.
I numeri sono impressionanti: oltre 120.000 le persone che hanno visitato il sito delle Foibe nel mese di febbraio, diecimila il 10 febbraio. 20.000 quelle che sono passate sulle pagine della Lega Nazionale, con una media di 5 pagine lette a persona. Centinaia le email che abbiamo ricevuto, le iscrizioni online, gli attestati di simpatia, o le semplici segnalazioni di convegni in tutta Italia.

Un successo insperato, almeno nelle proporzioni, che ci ha fatto ben comprendere quale sia la sete di informazione su queste pagine cancellate dalla storia. Un successo che ci ha fatto anche capire quanto azzeccata sia stata la scelta di veicolare su internet i nostri sforzi e il nostro impegno alla ricerca e alla diffusione della veritÓ. Come 100 anni fa la Lega nazionale della storia ne Ŕ protagonista.

 

10 febbraio: il nostri siti al centro dell'attenzione